martedì, Maggio 21, 2024
CRONACA VCOEVENTI

Con Avis Verbania un passaggio alla sicurezza

VEBANIA – E’ stato presentato presso il locale O’CONNORS di Verbania l’iniziativa di AVIS VERBANIA “I GIOVANI E LA SICUREZZA STRADALE, DAI UN PASSAGGIO ALLA SICUREZZA” organizzata, con il patrocinio del comune di Verbania, per sabato 9 Aprile 2016 a partire dalle ore 18.00 presso il locale O’ CONNORS a Verbania.

LOCANDINA SERATA O' CONNORSIl Presidente di Avis Marco Maierna ha sottolineato che “alla serata parteciperanno ben tredici associazioni e che una collaborazione così forte può inviare un messaggio davvero incisivo a tutti, partendo dagli slogan presenti sulla locandina esposta in città “non sei un numero, non lo diventare” o “quando sei al volante ricordati di allacciare la testa.
Slogan per invitare i giovani ad affrontare con intelligenza il tema della sicurezza stradale in un luogo da loro frequentato. Inoltre ha assicurato seguiranno altri incontri sul lungolago di Suna a giugno e sul lungolago di Pallanza ad agosto
”.

I titolari del locale O’ CONNORS hanno dato piena disponibilità, essendo già sensibili a questo tema organizzando da diversi anni attività di tutela verso i suoi clienti (niente alcol a chi è alterato, servizio di accompagnamento ecc).

Durante la serata oltre ad AVIS VERBANIA saranno presenti la polizia di Stato e la polizia Municipale che proietteranno durante tutta la sera dei video sulla sicurezza e prevenzione stradale, il SERT dell’ASL VCO che con una postazione mobile effettuarà la misurazione alcolemica e ci saranno dei simulatori di guida per verificare la lucidità delle persone.

La vice presidente di Avis Simona Sassi ha dichiarato che “l’evento rientra nel progetto triennale partito lo scorso anno in Prefettura con un incontro  con i genitori delle vittime della strada. Un’avventura che ci ha visti lo scorso anno all’istituto Ferrini, dove i ragazzi hanno interagito con noi facendo delle proposte di miglioramento consegnate poi al  Sindaco  nella giornata conclusiva e che Il Comune sta attuando. Quest’anno siamo stati al Cobianchi e i ragazzi molto coinvolti ai nostri incontri sono stati assolutamente positivi; ed è così che abbiamo voluto portare il messaggio della prevenzione anche al di fuori dall’ambito scolastico, realizzando l’evento in uno dei locali più frequentati dai giovani.

Oltre al sodalizio con la Polizia di stato e quella municipale ci sarà la presenza dei genitori di Marta ed Elisa (vittime della strada) con un sodalizio ormai rodato, ed avendo inoltre in questa occasione dei testimonial di eccezione alcuni ex professionisti del ciclismo. Avis da sempre nello sport, patrocina e partecipa a diverse manifestazioni sportive perché lo “sportivo“ è il nostro donatore ideale, sano forte e in salute, e quindi gli ex professionisti sono per noi dei testimoni importanti avendo anche a a cuore, più di altri, il tema della sicurezza stradale. Alla serata di sabato, ha ricordato Rabaini, referente ACCPI che organizza la gara che si svolgerà il giorno dopo a Pallanza del campionato tricolore ex professionisti, verranno consegnati anche tre premi alla carriera a tre ex-corridori.

La vice Presidente ha voluto ringraziare pubblicamente i gestori dell’ O Connors per la loro piena disponibilità nell’organizzare l’evento rimarcando l’attenzione sul fatto che se un locale pubblico continua a lanciare il segnale del “bere responsabile” si compiono dei piccoli passi verso un mondo migliore e più consapevole.

Lascia un commento