giovedì, Giugno 13, 2024
CRONACA VARESOTTO

Sicurezza: unità cinofile anche sugli autobus

Sequestrati oltre 330 kg di stupefacenti da inizio anno

Regione Lombardia sta studiando la possibilità di inserire nei prossimi bandi riservati ai Comuni le unità cinofile a supporto delle Polizie locali. Lo annuncia l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato che commenta gli ultimi sequestri di stupefacenti avvenuti in Lombardia.

CANI ANTIDROGA SUI MEZZI PUBBLICI E ZONA MOVIDA

“Mi auguro di vedere al più presto, come già in molti Paesi esteri accade – evidenzia De Corato – i cani antidroga sui mezzi pubblici e nelle zone della movida a partire da Milano. Per questo stiamo studiando la possibilità di inserirli nelle dotazioni strumentali dei prossimi bandi”.

L’assessore regionale alla Sicurezza fa inoltre il punto sull’ennesimo sequestro di droga in Lombardia: “Ringrazio gli agenti del commissariato di Busto Arsizio – aggiunge – per aver sequestrato 15 kg di droga arrestando un 46enne e ringrazio anche gli agenti del commissariato Lambrate che hanno arrestato quattro persone sequestrando 40 kg di marijuana”.

NEI PRIMI DUE MESI DEL 2020 SEQUESTRATI OLTRE 300 KG DROGA

“Da inizio anno ad oggi nel corso di otto operazioni con maxi-sequestri, in particolare nella città metropolitana di Milano, in provincia di Bergamo e nel varesotto – sottolinea De Corato – sono stati sequestrati oltre 330 kg di stupefacenti. Decisamente una grande quantità. Nonostante gli sforzi delle Forze dell’ordine e gli eccellenti risultati conseguiti, serve aumentare gli uomini in divisa nella nostra regione e servono nuovi strumenti per intercettare gli stupefacenti, come i cani antidroga in dotazione, ad oggi, solo alle Polizie locali di Milano e Brescia e alla Polizia di Stato. E il Governo dovrebbe venirci incontro”.

C.S.

Lascia un commento