giovedì, Giugno 13, 2024
ARTE E CULTURA

La Triennale di Milano in viaggio verso Varese

Da maggio 2015 a febbraio 2016 undici mostre di architettura, arte e design nei capoluoghi lombardi

 

Il Sacro Monte di Varese
Il Sacro Monte di Varese

Durante il periodo in cui ospiterà in sede la grande esposizione d’arte di Expo 2015, “Arts & Foods”, la Triennale di Milano, in collaborazione con Regione Lombardia e rilevanti partner locali, sia pubblici che privati, ha in programma di proiettare la sua attività in Lombardia, auspicabilmente toccata dal flusso di visitatori che Expo porterà a Milano. Il progetto, ribattezzato “Triennale Xtra”, consiste nella realizzazione di una serie di mostre di architettura, arte e design da allestirsi nei principali capoluoghi di provincia (Brescia, Como, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Sondrio, Varese) e a Dalmine, Lissone e a Sesto San Giovanni. Tali mostre, legate alle specificità storico-produttive di ogni singolo luogo, andranno a costituire le “stazioni” di un itinerario di approfondimento culturale sul territorio lombardo. Una grande mostra diffusa che sarà anche l’occasione per mostrare come temi/realizzazioni/progetti che hanno avuto origine nella regione si siano trasformati in modelli per altri luoghi del mondo: dalle scuole razionaliste di Como al Sacro Monte di Varese, dall’autostrada Milano-Bergamo al Centro storico di Brescia. Triennale XTRA estende al territorio lombardo, durante lo svolgimento di Expo 2015, l’attività della Triennale di Milano. Articolato in 11 mostre, dedicate all’Architettura, all’Arte, al Design, il viaggio che viene proposto, permetterà di scoprire alcune delle più belle città lombarde anche attraverso la chiave di lettura offerta dall’approfondimento di temi legati al territorio e al contempo di interesse più ampio. Le mostre, infatti, presenteranno personaggi importanti dell’architettura e dell’arte italiane, come Aldo Andreani e Giuliano Mauri, temi d’attualità, come la scuola o i centri storici; offriranno riflessioni aggiornate sull’architettura alpina o quella autostradale; ripercorreranno le vicende di luoghi legati alla storia come i Sacri Monti, ma si occuperanno anche di questioni come l’automatizzazione dei processi di produzione edilizia, la trasformazione di grandi aree industriali dismesse e, ancora la progettazione del Design contemporaneo fortemente legate alla costruzione dell’immagine contemporanea del nostro paese. Triennale Xtra comprende anche il progetto di ricerca “ITER” dedicato alla modernità in architettura, promosso nel 2010 da Regione Lombardia e Triennale di Milano e tuttora in corso, nato dalla constatazione che l’architettura moderna e contemporanea in Italia è un patrimonio ancora poco valorizzato. La visita alle esposizioni nei diversi capoluoghi lombardi darà dunque un’opportunità in più, quella di avere informazioni su di un patrimonio di architetture e spazi pubblici poco noti dei quali saranno fornite, nelle diverse mostre, localizzazione e cenni descrittivi utili anche per un’ eventuale visita.

Calendario delle Mostre: Giuliano Mauri Architetture dell’immaginario a cura di Studio Azzurro e Francesca Regorda Lodi Chiesa di San Cristoforo, via Tito Fanfulla 22 8 Maggio -20 Settembre 2015
Le Affinità Selettive Premio Lissone Design Speciale EXPO 2015 a cura di Aldo Colonetti Lissone MAC – Museo d’Arte Contemporanea di Lissone, Viale Padania 6 Tema Coltivare: 28-31 Maggio, Triennale di Milano; dal 6 Giugno al MAC di Lissone Tema Cucinare: 9-12 Luglio, Triennale di Milano; dal 18 Luglio al MAC di Lissone Tema Mangiare: 10-13 Settembre, Triennale di Milano; dal 1 Ottobre al MAC di Lissone con mostra conclusiva di tutti i lavori.
Vivere le Alpi a cura di Marco Mulazzani e Francesca Chiorino Sondrio Palazzo Muzio, Sala Mostre Ligari, corso XXV Aprile 22 25 Giugno -30 Agosto 2015
Le Corbusier tra noi A cura di: Marco Bovati, Martina Landsberger, Silvia Bodei, Anna Chiara Cimoli, Andrea Oldani, Chiara Toscani Comitato Scientifico: Ilaria Valente, Angelo Torricelli, Giancarlo Consonni, Adalberto Del Bo, Fulvio Irace, Graziella Tonon Milano Spazio mostre Guido Nardi -Scuola di Architettura e società del Politecnico di Milano, via Ampère 2 30 Giugno -11 Settembre 2015
MI-BG 49 km visti dall’autostrada a cura di: Andrea Gritti con Giovanni Hänninen, Paolo Mestriner e Davide Pagliarini Dalmine (BG) – Fondazione Dalmine, Piazza Caduti del 6 luglio 1944, 1 25 Settembre -31 Ottobre Installazioni presso gli spazi pubblici della città di Dalmine – Settembre / Ottobre
Digital takes command Orizzonti di progettazione e produzione digitale a cura di Giulio Barazzetta Lecco Area ex-Faini, via San Nicolò 9 21 Luglio – 31 Ottobre 2015
Di ogni ordine e grado L’architettura della scuola a cura di Massimo Ferrari Como Palazzo Natta, via Natta 12/14 Como Spazio Natta, via Natta 18 Como Canottieri Lario, viale Puecher 6 24 Luglio -8 Novembre 2015
Esportare il centro storico Storia, sviluppo e futuro della difesa dell’integrità fisica dei centri storici. a cura di Benno Albrecht con Anna Magrin Brescia Palazzo Martinengo delle Palle, via San Martino della Battaglia 18 Luglio – Ottobre 2015
Sacri Monti e altre storie Architettura come racconto a cura di Claudia Tinazzi Varese Castello di Masnago, via Cola di Rienzo 42 Sala Veratti, via Veratti 20 5 Settembre -8 Novembre 2015
Città immaginata e città reale Sesto S. Giovanni Esedra, ex Area Falck, viale Italia 572 Settembre – Ottobre 2015
Aldo Andreani architetto e scultore A cura di Roberto Dulio e Mario Lupano Mantova Palazzo Te, viale Te 13 17 Ottobre 2015 – 10 Febbraio 2016

Lascia un commento