Verbania: ricominciamo insieme con la danza

Anbeta Macario

VERBANIA – Domenica 19 luglio 2020 alle ore 21 al Centro Eventi Il Maggiore di Verbania, nello spazio dell’arena estiva e all’interno della programmazione Ricominciamo Insieme, ritorna la Compagnia EgriBiancoDanza con il Gran Gala della Danza  a cura della Fondazione Egri per la Danza. La serata, inizialmente programmata in data 18 aprile 2020 all’interno della stagione IPUNTIDANZA 2019/2020, è stata annullata a causa dell’emergenza sanitaria.

La Giornata Mondiale della Danza, dell’International Dance Council dell’Unesco, di cui Susanna Egri, presidente della Fondazione Egri per la Danza, è stata a lungo ambasciatrice, è stata decretata per richiamare l’attenzione su quella fondamentale disciplina e arte che è la DANZA, linguaggio universale che unisce i popoli al di là di confini e differenze di qualsiasi tipo. In quella giornata si attivano e si moltiplicano eventi e manifestazioni di ogni genere a dimostrare che la danza ha molte facce, sia nell’ambito dello spettacolo (classica, moderna, contemporanea) che nella tradizione popolare (folklore) e sociale (disciplina formativa, divertimento amatoriale).

Verbania intende comunque celebrare questa importante giornata – in realtà stabilita il 29 aprile – con un Gran Gala posticipato al 19 Luglio  al Teatro “Il Maggiore”: uno spettacolo fastoso, con ospiti internazionali e la partecipazione della Compagnia EgriBiancoDanza che da sempre è stata in prima linea nel promuovere questa grande festa, che vede riunite tutte le istituzioni preposte alla danza nel Mondo. Lo spettacolo terrà conto anche della nuova normativa covid-19, sia per il pubblico sia per gli artisti in scena che presenteranno balletti in linea con il protocollo di sicurezza previsto per le rappresentazioni teatrali e nella fattispecie coreutiche.

Ospiti d’eccezione della serata due figure di spicco del panorama coreutico italiano e internazionale: Alessandro Macario, primo ballerino ospite del prestigioso Teatro San Carlo di Napoli, accompagnato dalla famosa Anbeta Toromani che si esibiranno in Invisible Grace con la coreografia di Yaroslav Ivanenko accompagnati dalle musiche di Georges Ivanovič Gurdjieff,  un passo a due tra anime affini, che vivono tra l’apparizione di un sogno e la realtà.

A seguire un estratto dalla Coppeliacon un passo a due d’amore di Swanilda e il suo amato Franz, due giovani e innocenti che coronano il proprio legame, viene rivisitato dal coreografo Amedeo Amodio.

Ospiti illustri anche Elisa Cipriani e Luca Condello che si esibiscono in un intermezzo da Cavalleria Rusticana sulla musica di Pietro Mascagni. A seguire, sempre i due danzatori interpretano Milonga de Mi amor sul brano Santa Maria del Buen Ayre di Gotan Project. Entrambe le esibizioni  curate dalla coreografia dello stesso Luca Condello.

Durante la serata, in  programma anche alcune performance della Compagnia EgriBiancoDanza curate da Raphael Bianco. Si inizia con un estratto da Personasulle musiche di Avo Part e Mozart una riflessione del coreografo sulla figura del danzatore, di cui esplora l’umanità e la passione che lo spingono ad intraprendere un percorso di vita dove ogni giorno sia il corpo sia l’anima vengono sollecitati e arricchiti profondamente. Il danzatore osservato nella quotidianità del proprio allenamento, dove confluiscono umori e emozioni di sentimenti di giorno in giorno e con cui ognuno permea ogni gesto che, seppur eseguito da tutti allo stesso modo, è sempre unico.

A seguire Preludio, assolo al femminile di prorompente fisicità e magnetismo accompagnato dalla purezza delle note del Largo dal Concerto per Piano e Orchestra di Bach e ancora Freedom, un assolo al maschile dove il danzatore esprime con una travolgente fisicità la necessità di libertà.

In chiusura di serata SOLO FOR 8, un balletto  corale con tutta la compagnia EgriBiancoDanza, dove fisicità e spiritualità si intrecciano per celebrare la danza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *