Giochi, appuntamenti e novità al Milan Games Week

a cura di Paola Crestani

MILANO – Milan Games Week powered by TIM – il principale consumer show videoludico italiano, promosso da AESVI e organizzato da Fandango Club – sta arrivando e proporrà ai visitatori della manifestazione, da venerdì 27 a domenica 29 settembre, un programma ricco di appuntamenti nelle aree Family, Cosplay, Retro e Art dei padiglioni di Fiera Milano Rho. Anche quest’anno le iniziative saranno dedicate agli appassionati dei videogiochi e a semplici curiosi, ma senza dimenticare i più piccoli e le loro famiglie o chi approccia questo mondo con un’attenzione particolare all’aspetto artistico e creativo.

MGW Family
Tanti i talk e le attività dedicate alle famiglie che animeranno l’area grazie all’Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL), partner di Milan Games Week Family per il terzo anno consecutivo e presente con un palinsesto nei tre giorni di manifestazione dedicato al mondo videoludico e rivolto ai ragazzi a partire dai 14 anni. Il pubblico potrà accedere liberamente senza prenotazione alle diverse attività aperte a tutti fino a esaurimento posti. Lo spazio ospiterà anche il “Campionato Italiano Psicologi Videogiocatori”, che vedrà i più agguerriti psicologi videogiocatori sfidarsi con il videogioco “Mario Kart 8”, per console Nintendo Switch, in un’appassionante gara a tempo sul difficilissimo circuito del “Vascello Nuvolante”.
Nell’area sarà anche possibile sfidarsi con il mitico Subbuteo e scendere in campo con DIECI, il gioco di carte per gli appassionati di calcio. Domenica 29 si terrà la finalissima della Dieci Summer Cup, la sfida che ha avuto inizio questa estate nei villaggi turistici d’Italia e per cui potranno classificarsi anche i presenti nel corso della mattinata. Inoltre, nell’area Giochi Preziosi sarà possibile sfidare i propri amici in una gara di astuzia e destrezza con LaserX. Piccoli e grandi chef, inoltre, potranno giocare e scoprire le novità per il prossimo Natale grazie a Smoby e al suo assortimento di cucine per bambini. Nerf ha allestito l’ARENA NERF, composta da due diverse zone di gioco, dedicate a NERF CHALLENGE, che consiste nell’affrontare 3 diverse sfide nel minor tempo possibile per vincere ogni giorno grandiosi premi e al gioco libero, con postazioni dove tutti potranno mettersi alla prova scegliendo il loro blaster preferito. L’edizione 2019 della Milan Games Week powered by TIM, infine, ospiterà la #UnoDiNoi National Cup, il primo torneo di Uno ufficiale nella storia italiana, che vedrà i partecipanti sfidarsi per avere la possibilità di vincere un voucher per un viaggio con WeRoad e l’onore di sfidare Favij.
I cosplayer sono tra i protagonisti più colorati, originali e divertenti di Milan Games Week e anche quest’anno troveranno momenti dedicati a loro, tra cui l’ormai tradizionale appuntamento con la Sfilata Cosplay, prevista per domenica 29 settembre sul palco di Radio 105 dalle ore 15.30 alle ore 16.30 circa. Madrina d’eccezione sarà Giorgia Cosplay protagonista della scena italiana e internazionale nonché vincitrice del prestigioso titolo di Best Individual Cosplayer al World Cosplay Summit di Nagoya nel 2005. Per partecipare alla Sfilata Cosplay sarà necessario presentare dei costumi attinenti al mondo dei videogiochi, la raccolta
delle iscrizioni sarà effettuata direttamente alla postazione all’interno dell’area MGW Cosplay, nella giornata
di domenica 29 settembre dalle ore 10.30 alle ore 14. Inoltre, quest’anno sarà presente un’area trucco
aperta a tutti e gestita da Imacrew, in cui le persone potranno richiedere un make-up o un’acconciatura a
tema videoludico, gratuitamente. Giorgia Cosplay condurrà invece nuovamente il quiz dedicato al mondo dei
videogiochi e delle serie tv “Chi vuol essere turbonerd?”: l’appuntamento è sul palco centrale dalle 12.15 alle
ore 13.00 e dalle ore 18.00 alle ore 18.45 della giornata di sabato.

MGW Retro
L’area di Milan Games Week Retro, interamente dedicata ai videogiochi del passato realizzata in
collaborazione con GamesCollection.it – la più importante community italiana di collezionismo di videogiochi,
quest’anno racconterà cinquant’anni di storia del videogioco in un percorso tematico e cronologico che
permetterà ai visitatori di interagire con le console e i titoli più amati. Grande attenzione, in particolare, sarà
data a due importanti anniversari: l’Intellivision (1979) e il Game Boy (1989) saranno infatti al centro di due
retrospettive museali ricche di cimeli e incredibili pezzi da collezione. All’interno dei salotti dedicati sarà
inoltre possibile ritrovare i titoli che uscivano nel 1999 e nel 1989, giocandoli rispettivamente a distanza di
venti e trent’anni, in un viaggio a ritroso nel tempo che consentirà ai ragazzi di scoprire come ci si divertiva
prima che iniziasse l’era del fotorealismo, ai loro genitori di riassaporare l’immediatezza dei videogiochi della
propria infanzia.

MGW Art
Il padiglione ufficiale della Game Art torna con la presentazione del nuovo libro e primo catalogo ragionato
italiano degli artisti digitalisti e game artist, edito da Trarari TIPI per la curatela di Debora Ferrari e Luca
Traini. Molte delle opere pubblicate sono esposte allo stand dove Neoludica ogni anno propone tematiche e
approfondimenti intorno alle arti videoludiche. Oltre alla monografia di quasi 300 pagine in italiano e inglese,
viene presentato anche il nuovo libro di Daniele Bernalda “The King of Fighters” interamente a colori. Si
troveranno anche i nuovi libri di Daniele Bernalda “Street Fighter Arcade History” insieme ai saggi a firma di
Francesco Toniolo, edizioni Trarari TIPI, collana Game Culture Book dal 2008. In esposizione oltre 50 opere
digitali prodotte in tela e di grande importanza anche la presenza di due game photographer italiani,
Cristiano Bonora ed Emanuele Bresciani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *