Autunno, come affrontarlo in salute

L’attenzione alla salute ha acquisito in questo anno in particolare un’importanza unica. L’inizio dell’autunno, soprattutto in un 2020 noto per una delle più grandi emergenze sanitarie degli ultimi anni, rappresenta un momento critico dal punto di vista psico-fisico sia per gli adulti che per i più piccoli. Prevenire i malanni invernali e trovare i giusti alleati per assicurarci la giusta carica di energia è fondamentale.

“Spesso con il cambio di stagione e il ritorno in comunità, tra scuola e lavoro, è opportuno seguire consigli nutrizionali e adottare qualche accorgimento mirato a supportare le difese immunitarie nella lotta a virus e batteri” commenta la prof. Michela Barichella, Dietologo e Presidente Brain and Malnutrition in Chronic Diseases Association.

Tra le misure da adottare per proteggere il nostro sistema immunitario, cinque semplici consigli pratici possono farci partire con il piede giusto:

1. Attenzione al riposo: per tutti noi il benessere inizia dal pieno di energie. Con la ripresa della scuola poi soprattutto i bambini hanno esigenze di maggiore riposo, dovrebbero dormire almeno 10 ore per notte. Per gli adulti, sono invece sufficienti circa 7-8 ore.

2. Attenzione alle temperature: evitare di esporsi ai colpi d’aria e agli sbalzi di temperatura e avere l’accortezza di vestirsi usando un abbigliamento adatto ci aiuta a non stressare l’equilibrio termico del nostro organismo.

3. Mantenere buone abitudini alimentari.
“Per aiutare a rafforzare le difese immunitarie occorre partire da una sana alimentazione; – aggiunge la prof. Barichella – a tavola non devono mai mancare le vitamine e i minerali contenuti nella frutta e nella verdura di stagione. Agrumi e kiwi sono ricchi di vitamina C e antiossidanti, zucca, carote e cavolfiori sono ottimi dispensatori di betacarotene contro le infezioni”.

4. Mantenere un’ottima idratazione: anche l’acqua è fondamentale accanto a una dieta equilibrata, con particolare attenzione ai bambini, meno abituati a bere in modo regolare.

5. Zinco e vitamina C aiutano ad affrontare le giornate a scuola o al lavoro con più forza ed energia. Anche la vitamina D è da sempre ottima alleata per l’inverno. Accanto a una corretta nutrizione, l’integrazione può supportarci nella nostra quotidianità: occorre sempre scegliere l’integratore più adatto alle proprie esigenze e al proprio stile di vita, grazie ai consigli di medico o del farmacista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *