Parcheggi e mobilità tra le novità di Varese

Aree “Verdi”, multipiano Sempione, “Park&Walk” e bici elettriche. Le modifiche approvate da Palazzo Estense per favorire la ripartenza

VARESE – Più parcheggi con tariffa fissa giornaliera a 2 euro, sosta più economica al multipiano Sempione, la creazione dei “Park&Walk” e poi ancora l’estensione degli incentivi per chi acquista biciclette a pedalata assistita, così da coprire tutte le domande idonee arrivate a Palazzo Estense. Sono queste le novità in tema di mobilità cittadina approvate dalla Giunta. Progetti che erano allo studio da qualche giorno, con lo scopo di favorire la ripartenza di Varese nel corso della “fase 2” per il contrasto alla pandemia da coronavirus. Le modifiche entreranno in vigore da lunedì prossimo, 18 maggio, a domenica 30 agosto.

«Sono contributi – afferma il sindaco Davide Galimberti – a cui tenevamo molto e per i quali abbiamo lavorato nell’ultima settimana. Piccoli grandi aiuti per quanti, riprendendo a lavorare, preferiranno utilizzare mezzi di trasporto privati rispetto a quelli pubblici. L’emergenza che stiamo vivendo ha cambiato e cambierà la nostra quotidianità, così come Amministrazione abbiamo cercato di adattare alcune scelte a questa nuova realtà».

«I provvedimenti – aggiunge il vicesindaco Daniele Zanzi – copriranno tutta l’estate, ma potranno essere estesi in base all’evolversi delle criticità ora presenti. Variamo oggi questi cambiamenti, all’indomani del decreto “Rilancio” presentato dal Governo. Purtroppo però, come abbiamo imparato negli ultimi due mesi, la situazione cambia giorno per giorno; da parte nostra, così, non possiamo che impegnarci a dare risposte concrete e rapide ai cittadini, adattando le misure in base alle esigenze che si manifesteranno».

Nel dettaglio sono cinque i punti delle zone “Verdi” in cui chi lascerà la propria automobile potrà usufruire della tariffa fissa a 2 euro: via Bertolone, la salita di via Maspero, il parcheggio di viale Sant’Antonio 27, l’area di via Tonale compresa tra via Premuda e via Vicenza e piazzale Kennedy. Per quanto riguarda il multipiano Sempione, invece, il costo della sosta scenderà, dalle 8.00 alle 20.00, a 1 euro l’ora, con tariffazione oltre la prima ora di euro 0,50 ogni mezzora. Tra le 19.00 e le 8.00 è prevista invece la tariffa forfettaria notturna pari a 3 euro.

Il pagamento della sosta, in tutta la città, finirà poi un’ora prima: dalle 20.00 attuali alle 19.00, così da favorire le attività commerciali di ristorazione e i bar che ricorrono alla modalità “da asporto”.

Altro capitolo il progetto “Park&Walk”, aree di sosta gratuite da cui sarà possibile raggiungere il centro e i servizi in pochi minuti. Individuati a questo scopo i parcheggi di piazzale Foresio e di piazza Martiri della libertà, dove saranno installati cartelli e indicazioni con la distanza dai punti di interesse e i minuti necessari per raggiungerli a piedi.

Da ultimo l’estensione dei contributi a tutte le domande idonee arrivate per il bando “Bici elettriche”, che Palazzo Estense aveva istituito tra gennaio e febbraio scorsi. Incentivi all’acquisto di biciclette a pedalata assistita che consentiranno di beneficiare di un rimborso pari al 50% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 300 euro a persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *