Mobilità green per la Fase 2 di Varese

VARESE – Tariffa fissa giornaliera di 2 euro per i parcheggi di diverse “Aree Verdi” della città, sconti sul multipiano Sempione, sosta gratuita dalle 19.00 e incentivi all’uso dei “Park&Walk”, parcheggi gratuiti che consentono di raggiungere il centro cittadino o i servizi in pochi minuti a piedi. Sono queste alcune delle misure temporanee pensate a Palazzo Estense per agevolare, nella “fase 2” dopo il lockdown per coronavirus, il cambio di abitudini nella mobilità cittadina. Iniziative allo studio della Giunta, ma per le quali è già in corso di definizione un ipotetico calendario: probabile semaforo verde lunedì 18 maggio ed estensione, poi, per tutto il mese di giugno.

Se questa settimana, come era nelle previsioni, si è verificata una ripresa graduale e controllata, dal 18 maggio il numero di persone che torneranno alla normalità sarà decisamente superiore. In questi giorni sono stati quotidiani i sopralluoghi e il monitoraggio dei cambiamenti nelle abitudini dei cittadini e, pertanto, anche a seguito delle idee e delle esigenze emerse nei diversi tavoli della Cabina di regia coordinata dall’assessore alle Attività produttive Ivana Perusin, si stanno delineando alcune possibili ipotesi che saranno ovviamente condivise agli stessi tavoli.

“Con la ripartenza e la necessaria convivenza con il virus – afferma il vicesindaco Daniele Zanzi – i cittadini utilizzeranno i mezzi pubblici con minore frequenza rispetto al passato e, inoltre, la capienza di treni e autobus, in ragione delle misure di distanziamento previste e stabilite da Governo e Regione, sarà decisamente inferiore rispetto alla capacità ordinaria. Per tali ragioni è necessario mettere in campo iniziative idonee a supportare la ripresa della città, cercando di agevolare il trasferimento di cittadini e lavoratori con grande attenzione al traffico e all’ambiente. Misure, quelle su cui stiamo riflettendo, cui potrebbero aggiungersi anche alcune tra quelle presentate durante la Cabina di regia”.

Nel dettaglio si sta pensando all’estensione della tariffa fissa giornaliera di 2 euro per le vie Tonale, Bertolone, per la salita di via Maspero, per via Sant’Antonio e per piazzale Kennedy (nell’ultimo caso solo nei giorni senza mercato); aree che si aggiungerebbero a quelle già presenti nelle vie Cimone e Carcano. La tariffa del multipiano Sempione potrebbe scendere a 0,50 euro ogni mezzora, mentre la gratuità della sosta potrebbe essere anticipata alle 19.00 così da agevolare anche il servizio di asporto per molti esercizi alimentari, bar e ristoranti.

Misure cui potrebbero aggiungersi il progetto “Park&Walk”, per il quale sono già stati individuati il parcheggio di via Foresio e quello di piazza Martiri della Libertà. In questi mesi, come osservato nei tavoli della cabina di regia, in molti hanno apprezzato gli spostamenti a piedi e anche dai pubblici esercizi giungono richieste tese a estendere le aree pedonali.

“Oltre a queste misure – conclude l’assessore alla Mobilità Andrea Civati – ci saranno altri incentivi alla mobilità green. Tra questi il finanziamento per chi acquista una bicicletta a pedalata assistita, per soddisfare tutte le domande di contributo arrivate a Palazzo Estense nei mesi scorsi, e l’accelerazione per quanto riguarda il nuovo piano di bike sharing sempre con biciclette a pedalata assistita, da attuare entro l’autunno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *