Smartphone pulito ed igienizzato: ecco come fare

In questi giorni dove le raccomandazioni sull’igiene personale e degli ambienti sono all’ordine del giorno al fine di essere osservate scrupolosamente, Wiko – il brand franco-cinese di smartphone – ha voluto fornire ai suoi utenti delle linee guida per una pulizia accurata e sicura del proprio smartphone.

Se infatti è corretto e doveroso lavare le mani più volte al giorno, è altrettanto opportuno prestare attenzione anche all’igiene di uno strumento come il telefonino, utilizzato intensamente, maneggiato talvolta da più persone, poggiato su superfici sempre diverse nell’arco di una sola giornata.

Wiko ha redatto cinque consigli da seguire passo dopo passo per pulire il proprio device in tutta sicurezza.

Come fare dunque per evitare che lo smartphone diventi un ricettacolo di germi, microbi, polvere e sporcizia? Questi i cinque consigli di Wiko:

  1. Assicurarsi che lo smartphone sia scollegato da qualunque fonte di alimentazione, dispositivo o cavo esterno. A quel punto, spegnere lo smartphone prima di iniziare le operazioni di pulizia.
  2. Preparare una soluzione di acqua (50%) e alcol etilico (50%) di facile reperimento in casa. Per agevolare la preparazione si può recuperare uno spruzzino vuoto – ideale se in formato travel per essere riposto in borsa o nello zaino – riempendo il flacone con le due metà.
  3. Prendere un panno morbido monouso – o in alternativa dei dischetti in cotone idrofilo da buttare dopo l’uso – e inumidirlo leggermente con la soluzione di acqua e alcol. Sarà possibile passare il panno su tutta la superficie dello smartphone, prestando maggiore attenzione in presenza di loghi o parti stampate. In questo caso, l’operazione di pulizia dovrà essere fatta con una minima pressione.
  4. Recuperare un secondo panno morbido monouso, evitando asciugamani, panni ruvidi o che possano lasciare residui, per asciugare con cura lo smartphone.
  5. Riaccendere lo smartphone e ripetere l’operazione almeno una volta a settimana, possibilmente una volta al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *