“Valorizzare i laghi lombardi”

ANGERA – (c.s.) Uno stanziamento di 4,7 milioni di euro per valorizzare i laghi lombardi, potenziando le infrastrutture, la portualità e la navigazione turistica e di linea.

Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi.

 

RIQUALIFICAZIONE PORTI E PONTILI

“Finanziamo 31 nuovi interventi – ha spiegato Terzi -, che saranno avviati e completati nell’arco del triennio 2019-2021. Si tratta di stanziamenti con beneficiari le Autorità di bacino lacuale (Laghi di Garda, Iseo, Maggiore, Lario e Ceresio) e destinati ai territori dei Comuni rivieraschi.

Il programma include opere che vanno dalla riqualificazione e consolidamento delle sponde in stato di dissesto, alla realizzazione di porti e pontili, dalla valorizzazione di passeggiate a lago all’ammodernamento delle strutture per la navigazione di linea e da diporto. Nel dettaglio vengono realizzate 5 nuove opere sul Lago Maggiore, 5 sul Lago d’Iseo, 4 sul Lago di Garda, 13 sul Lario e 4 sul Lago Ceresio, oltre a quelle già in corso di realizzazione e precedentemente finanziate”.

CONTRIBUTO PER RENDERE I LAGHI PIU’ ATTRATTIVI

“Con questi stanziamenti – ha concluso Terzi – diamo risposte concrete alle esigenze dei territori, miglioriamo i servizi offerti a cittadini e turisti, rafforzando l’attrattività delle zone interessate. Anche questo provvedimento testimonia come la Regione riservi la massima attenzione, tramite azioni tangibili, al tema della tutela e dello sviluppo dei laghi lombardi. Mettere in campo interventi infrastrutturali di questo tipo significa accrescere le potenzialità dei nostri laghi, che, ricordiamolo, rappresentano un patrimonio di bellezza unico in
Italia e in Europa”.

LAGHI VARESE, OLTRE 1 MILIONE PER 9 INTERVENTI DI VALORIZZAZIONE

Questa la programmazione, i costi, i contributi a carico di Regione Lombardia per gli anni 2019 e 2020 e gli interventi dei laghi lombardi.

LAGHI MAGGIORE, COMABBIO, MONATE E VARESE – Per i laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese il costo totale delle 5 opere in altrettanti Comuni della provincia di Varese è di 1.015.000 euro, 507.500 dei quali a carico di Regione Lombardia. In particolare:

– ANGERA, risanamento sponde dell’isolino Partegora e riqualificazione della passeggiata a lago tra campo da calcio e area a lago. Costo compressivo 270.000 euro. Regione Lombardia contribuisce con 135.000 euro per gli anni 2019 e 2020;

– BREZZO DI BEDERO, formazione scivolo di alaggio e consolidamento arenile con manutenzione pontile a lago. Costo complessivo 60.000 euro, di cui 30.000 messi da Regione Lombardia;

– COMABBIO, realizzazione nuovo pontile a servizio della navigazione. Costo totale 70.727 euro, 29.700 dei quali da Regione Lombardia.

– MACCAGNO, per il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca è prevista la realizzazione del pontile di approdo a servizio della caserma della Guardia di Finanza e la riqualificazione spondale per una spesa complessiva di 120.000 euro di cui 60.000 da Regione Lombardia;

– LEGGIUNO, Intervento di manutenzione straordinaria del molo del porto di Reno. Costo totale di 310.000 euro. Regione Lombardia partecipa con 155.000 euro suddivisi, come tutti gli interventi negli anni 2019 e 2020.

LAGHI CERESIO, PIANO E GHIRLA

Per i laghi Ceresio, Piano e Ghirla il costo totale delle 4 opere è di 1.172.000 euro, di cui 520.000 messe a disposizione da Regione Lombardia:

– LAVENA PONTE TRESA, riqualificazione collegamento pedonale area portuale du lac – ex Lido Chiosco. Il costo dell’opera è di 330.000 euro, 165.000 dei quali finanziati da Regione Lombardia.

– PORTO CERESIO, riqualificazione parco comunale di via Roma-lungolago Vanni. Il costo totale è di 442.464 euro, il contributo della Regione Lombardia è di 107.000 euro;

– AUTORITA’ DI BACINO PORTO CERESIO, opere di bonifica dei dissesti del tratto lungolago di piazza Sant’Ambrogio. Il costo dell’opera è di 330.000 euro, il contributo regionale è di 198.000 euro;

– AUTORITA’ DI BACINO PORTO CERESIO, opere di riqualificazione pontile della navigazione. Il costo complessivo dell’opera è di 70.000 euro, il finanziamento di Regione Lombardia è di 50.000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *