Elmec premia i migliori Talenti Digitali degli Istituti Tecnici

Stefano Cappello, Riccardo Azzolini, Stefano Pelletti e Matteo Manzoni

BRUNELLO – Tra i banchi degli Istituti Tecnico Informatici, delle Telecomunicazioni e dei Sistemi Informativi Aziendali sono nascosti i talenti che possono contribuire all’innovazione non solo del territorio, ma anche del Paese. Elmec Informatica, managed service provider varesino, ha voluto lanciare l’iniziativa intitolata Talenti Digitali per scovarli e consentire loro di mettere a frutto le loro capacità in un percorso professionalizzante.

L’iniziativa è composta da due diversi premi: i Talent Award, destinati agli studenti più meritevoli, e il Talent Challenge, il concorso tra i migliori progetti innovativi creati dagli studenti: app e siti web, business plan di startup e costruzione di prodotti originali per il lavoro e la vita quotidiana.

Durante la cerimonia tenutasi nella serata del 20 settembre presso la sede di Elmec di Brunello, il Talent Award è stato consegnato, di fronte ai loro docenti e alle famiglie, ai giovani studenti più meritevoli dei 14 istituti coinvolti:

Marco Azzari (ITIS G. Fauser – Novara), Riccardo Azzolini (ISIS J.M Keynes – Gazzada), Thomas Barbera (ITE E. Tosi – Busto Arsizio), Stefano Barlocchi (ISIS A. Bernocchi – Legnano), Simone Belingheri (ISIS Città di Luino – Carlo Volontè), Alessandro Benedetto (ISISS Daverio Casula – Varese), Stefano Cappello (ISISJ.M Keynes – Gazzada), Andrea Cappone (ISIS C.Facchinetti – Castellanza), Luca Dal Molin (IIS L. Cobianchi – Verbania), Riccardo Dalle Carbonare (ISIS A. Bernocchi – Legnano), Lorenzo De Gaspari (IIS L. Cobianchi – Verbania), Marius Dyrkaj (ITIS G. Fauser – Novara), Fagadau Daniel Ionut (ITIS G. Fauser – Novara), Gabriel Fazzari (ITIS S. Cannizzaro – Rho), Giacomo Fornasier (ITIS S. Cannizzaro – Rho), Nicolò Galli (ISIS Dalla Chiesa – Sesto Calende), Davide Galuppo (ISIS A. Ponti – Gallarate), Edoardo Fortunato Gaetano Genchi (ITE E. Tosi – Busto Arsizio), Thomas Giudici (ITIS G. Riva – Saronno), Nicolas Gregori (ISIS Città di Luino – Carlo Volontè), Federico Guadagno (ITIS S. Cannizzaro – Rho), Filippo Kluber (ISIS A. Ponti – Gallarate), Matteo Manzoni (ISISJ.M Keynes – Gazzada), Davide Marchiori (ITIS G. Riva – Saronno), Elena Mariani (ISIS E. Stein – Gavirate), Paolo Paglialonga (ISIS A. Bernocchi – Legnano), Stefano Pelletti (ISISJ.M Keynes – Gazzada), Flavio Perini (ITIS G. Fauser – Novara), Giacomo Savazzi (ISIS C.Facchinetti – Castellanza), Mauro Tellaroli (ITIS S. Cannizzaro – Rho), Giacomo Tosi (ITE E. Tosi – Busto Arsizio), Luca Valente (ISISS Geymonat -Tradate), Marco Vitale (IIS L. Cobianchi – Verbania), Enrico Zuccolotto (ISISS Geymonat -Tradate).

Il premio consiste in un tablet e nella possibilità di accedere all’Elmec College, un percorso di formazione in ambito tecnico informatico, senza dover affrontare nessun iter di selezione.

Il College è un corso professionalizzante facilita l’inserimento lavorativo dei giovani in uno dei settori tecnici dell’azienda con la possibilità di conseguire una certificazione Microsoft in ambito client.

«Il modo migliore per individuare un talento – spiega Roberto Trentini, direttore HR di Elmec – è poter vedere un giovane in azione in aula, scoprendone così i comportamenti e le attitudini. Possiamo così verificare il suo curriculum e andare oltre il semplice colloquio, comprendendo la sua propensione a essere protagonista nel mercato dell’innovazione digitale».

Nel corso della serata sono stati, inoltre, consegnati i premi del Talent Challenge, il concorso lanciato lo scorso 31 maggio rivolto ai singoli studenti del quinto anno degli istituti superiori aderenti al progetto Talenti Digitali per dare spazio alle idee più creative e innovative. Per partecipare era necessario scegliere una delle tre categorie in concorso:

  • Develop: sviluppare un’applicazione o un sito internet in un ambito e con il linguaggio di programmazione a propria scelta;

  • Start Up: presentazione di un’iniziativa imprenditoriale attraverso la creazione di modello di business plan che dia forma a un’idea di startup;

  • Build: progettazione e costruzione di un oggetto originale ed innovativo che potrà avere un impatto positivo sulla vita quotidiana o professionale.

Altro requisito indispensabile per poter concorrere era farsi supportare da un docente Tutor del proprio istituto che potesse affiancare e supervisionare il corretto svolgimento del progetto di lavoro.

I vincitori di queste tre categorie sono stati:

  • Giuseppe Sinopoli dell’ISIS Città di Luino – Carlo Volontè e il prof. Marco Santaromita per la categoria Develop. Hanno sviluppato un videogioco con programmazione grafica.

  • Guy Ismael Koffi dell’ITIS G. Fauser – Novara e il prof. Andrea Buda per la categoria Start Up. Hanno creato un business plan per un gestionale all’interno delle biblioteche.

  • Gianluca Stefanoni dell’ISIS A. Ponti – Gallarate e il prof. Francesco Misenti per il miglior progetto della sezione Build. Hanno sviluppato un videogioco in realtà aumentata.

I vincitori vengono premiati con ingressi gratuiti a eventi nazionali selezionati del settore, stage in azienda e tecnologie di ultima generazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *