Uno chef verbanese tra gli artisti del panino

David Toscano Mussa

VERBANIA – Il concorso “Artista del panino”, promosso dal brand Agritech di Vandemoortele Italia, in collaborazione con la rivista Bargiornale, è già diventato trampolino di lancio a livello nazionale per i baristi e gli operatori del food ‘fuori casa’. Grazie anche alla notorietà derivata dal riconoscimento, il vincitore della prima edizione, Giorgio Borrelli, barista sardo di 47 anni, Artista del Panino 2016, scriverà infatti un suo libro di ricette con la casa editrice Feltrinelli.
Grande attesa quindi per la seconda edizione che si chiuderà lunedì 22 gennaio 2018 al Sigep di Rimini, allo stand dell’azienda: Pad B7, stand 080, dalle ore 10. Basta pensare che le candidature spontanee sono state numerosissime, per un totale di più di 400 ricette inviate.
Segno che il format ideato da Giorgio Montefusco, Category Manager di Vandemoortele Italia, ha conquistato il suo pubblico.
La giuria vedrà nuovamente protagonisti i big del food come Chef Rubio, riconfermato testimonial del concorso, e lo Chef Kumalé (Vittorio Castellani), maggior esperto in Italia di cibo etnico e presenza coerente con la scelta di proporre ai concorrenti 3 categorie di ricette: tipico italiano (regionale), dal mondo e veg.
E ci sarà anche Moreno Cedroni, lo chef che ha portato uno spirito avanguardista alla cucina italiana. Giurato ad honorem Giorgio Borrelli.
Dieci i finalisti che dovranno riproporre le rispettive preparazioni in 20 minuti.
I premi: per i primi 3 classificati viaggio a Zanzibar di 1 settimana per 2 persone, € 2.000 in attrezzature Unox e € 1.000 in ticket compliments. I rimanenti 7 finalisti parteciperanno all’estrazione di una fornitura di prodotti Agritech.

Ecco i nomi dei 10 finalisti e i rispettivi profili:

– Stefano Bertoni – il posto di ste di Trento – giornalista per 18 anni ora ha aperto un locale panineria gourmet con alimenti e pane ricercato

– Marco Carrieri – Boom Burger esplosioni di gusto di Carosino (Ta)

– Giacomo Dini – pasticceria Fratelli Bonci di Montevarchi (Ar) – ha un canale Youtube in collaborazione con un collega chiamato le due facce del panino

-Francesco Liotino – la Baita di Polignano a Mare (Ba)

-Lorenzo Massimi – soul kitchen di Roma
-Filippo Priviero – boe public house di Jesolo (Ve)
-Chiara Scaramuzzo – Spizzikomania di Venosa (Pz)
– Mirco Scognamiglio – 12 Morsi Burger & Friends – Inaugurato nel 2015, 12 Morsi Burger & Friends è stato il primo locale a Napoli a fare del panino con l’hamburger un’esperienza gourmet coniugando stile americano e gusto italiano. Materie prime d’eccellenza, sperimentazione gastronomica e padronanza delle tecniche di cottura caratterizzano l’offerta 12Morsi che ogni anno presenta in partnership con chef stellati un panino gourmet

David Toscano Mussa – Feriolo Sporting – Nato a Crema il 12 Febbraio 1958 e di nazionalità spagnola, lo Chef David Toscano Mussa già da giovane ha svolto mansioni di cuoco presso alcuni ristoranti del Lago Maggiore, cercando di affinare il più possibile l’arte della cucina. Nel 1986 parte per Tenerife (isole Canarie) dove ha continuato la sua professione in diversi ristoranti locali. Questa esperienza gli ha dato la possibilità di acquisire nuove tecniche di preparazione dei piatti e soprattutto di conoscere nuove ricette. Dopo varie esperienze lavorative, tra cui partecipazioni a programmi televisivi ed un libro di cucina, torna sul Lago Maggiore come Executive Chef del Ristorante Sporting di Feriolo (Vb).

-Francesca Zattoni – Bio Burg – Bio Burg di Forlì (Fc) è un luogo di incontro per chi ama condividere il piacere del cibo semplice e biologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *